Il Golfo di Trieste

Pedalando in riva al mare su ciclabile per arrivare in città

×PROPOSTE DI VIAGGIO
  • Lunghezza: km 31
  • Condizioni: quasi ovunque si corre su bella pista ciclabile separata
  • Intermodali: bici + barca

Questo tragitto coniuga perfettamente il mare con la cultura, le spiagge dorate con la storia e la natura con l’arte. Attraverso una spettacolare pista ciclabile a filo d’acqua lungo l’Adriatico si passa dalla notissima località balneare e termale di Portorož (Portorose) alle cittadine di Izola (Isola) e Koper (Capodistria), dove sono ancora evidentissime le tracce del passato glorioso e del legame strettissimo e intenso con la Repubblica di Venezia. Passeggiando lungo le pittoresche strade lastricate si potranno ammirare numerosi palazzi gotici, porticati, belle chiese e campanili svettanti. Quindi si oltrepassa il confine raggiungendo Muggia – unica cittadina italiana appartenente geograficamente all’Istria e dai connotati prettamente veneti – che si affaccia pigramente sul Golfo di Trieste. Da qui ci s’imbarca su un traghetto che consente di approdare rapidamente sul molo centrale del capoluogo giuliano.

+DESCRIZIONE

Per giungere dalla spettacolare costa istriana fino nel cuore pulsante di Trieste consigliamo di utilizzare la via del mare, che ci farà approdare da Muggia fin nel capoluogo giuliano offrendoci  la visione mozzafiato della città arroccata su una sorta di anfiteatro  a strapiombo sul golfo.  Per i riferimenti al tratto ciclabile da Portorož (Portorose) a Muggia – passando per le saline di Strunjan (Strugnano) e le splendide cittadine di Izola (Isola) e Koper (Capodistria) – si veda la descrizione relativa alla sesta tappa della prima settimana di viaggio. Arrivati presso il pittoresco centro storico di Muggia ci sarà da visitare con la dovuta attenzione il porticciolo (Mandracchio), l’antica cerchia muraria con le porte sormontate dai leoni marciani e il castello che sovrasta la cittadina e, per i più allenati ad affrontare le salite, l’antico santuario di Santa Maria Assunta risalente al XIII secolo; quindi ci si potrà imbarcare nel comodissimo traghetto (con posti bici limitati), che ci farà approdare scenograficamente a Trieste. Una volta sbarcati si raggiunge immediatamente il cuore pulsante della città, piazza Unità d’Italia, circondata da numerosi palazzi ed edifici pubblici, come il Municipio di Trieste, il palazzo della Giunta Regionale del Friuli Venezia Giulia e la Prefettura, e storici caffè. Moltissimi sono i luoghi d’interesse da visitare in questa città in cui si respira ancora una cultura mitteleuropea: dal Museo Revoltella, al Museo di Storia Naturale, dal Museo del mare al Teatro Comunale, dalla cattedrale di San Giusto alla Sinagoga, dalla chiesa serbo-ortodossa di San Spiridione alla chiesa di San Nicolò dei Greci, dal Castello  di Miramare a quello di San Giusto,  dal Teatro Romano all’Arco di Riccardo.

+PUNTI D'INTERESSE
  1. Portorož Portorož
  2. Trieste Trieste
+MATERIALI
  1. Tappa2_11.kml
  2. Adriabike_Brochure_2_1_IT.pdf
+GALLERIA IMMAGINI
+INDIRIZZI UTILI

Ufficio turistico Portorož
Obala 16, Portorož
T. +386 05 6742220
ticpo@portoroz.si
www.portoroz.si

Ufficio turistico Piran
Tartinijev trg 2, Piran
T. +386 05 6734440
ticpi@portoroz.si
www.portoroz.si

Ufficio turistico Izola
Ljubljanska ulica 17, Izola
T. +386 05 6401050
tic.izola@izola.si
www.izola.eu

Ufficio turistico Koper
Titov trg 3, Koper
T. +386 05 6646403
tic@koper.si
www.koper.si

IAT Muggia
via Roma 20, Muggia T. + 39 040 273259

IAT Trieste
piazza Marconi 1 T. +39 040 273259
info.trieste@turismi.fvg.it

Stazione Ferroviaria di Trieste
piazza della Libertà 8, Trieste
www.trenitalia.com

Traghetti:
la linea Muggia-Trieste è attiva giornalmente (bici in numero limitato)

+CONDIVIDI