Warning: assert() [function.assert]: Assertion failed in /var/www/clients/client31/web141/web/libraries/cms.php on line 3
INTER BIKE - Rete ciclistica intermodale transfrontaliera - Kranjska Gora

INTER BIKE - Rete ciclistica intermodale transfrontaliera

Progetto / Partner / Kranjska Gora

Kranjska Gora

Kranjska Gora

Občina Kranjska Gora 256 km2

 






Descrizione dell’area

Kranjska Gora sorge in una delle più belle balli alpine, la Zgornjesavska dolina, all’estremo nordovest della Slovenia, sul triplice confine con l’Austria e l’Italia. A nord è delimitata dalle Caravanche, a sud dalle Alpi Giulie, a est dalla conca di Radovljica e a ovest dall’area di Rateče. Intorno al nucleo del villaggio sono sorti alberghi, pensioni, centri ricreativi, negozi... La natura incontaminata accoglie in estate e in inverno gli amanti delle passeggiate, del trekking, dell’alpinismo, dello sci, del ciclismo, dell’arrampicata sulle cascate di ghiaccio e degli altri sport ad alto tasso adrenalinico.

La natura
Nella Zgornjesavinjska dolina è veramente possibile entrare in contatto con la natura incontaminata. Qui si trovano il Parco nazionale del Tricorno (la montagna più alta delle Alpi slovene con la sua parete nord), la riserva naturale di Zelenci, Vršič, il valico più alto della Slovenia, la cascata Peričnik, la Ajdovska deklica, la grande finestra naturale Prisankovo okno, le cascate Martuljški slapovi, il triplice confine che riunisce tre culture, la cascata Nadiža, la valle morenica di Planica, e la val Arnica.

La cultura

Il percorso culturale della Zgornja Radovna ci conduce verso fattorie che hanno alle spalle secoli di storia, come la Liznjekova e la Kajžnkova hiša. Nel Museo alpinistico sloveno di Mojstrana è possibile conoscere la storia dell’alpinismo, mentre nel villaggio di Dovje si può ammirare il monumento del curato, compositore e alpinista Jakob Aljaž. Una cappella russa è stata eretta in memoria e a monito dell’insensatezza delle guerre mondiali; di grande interesse sono anche la fucina Pr' Katr' a Dovje e la Chiesa dell’Assunta.

L’offerta gastronomica
L’offerta gastronomica dell’alta valle della Sava è dominata dai piatti tipici sloveni preparati nei tradizionali ristoranti a conduzione familiare che permettono di scoprire i sapori casalinghi e il carattere dell’area alpina. I ristoratori sanno comunque esaudire ogni richiesta dei loro ospiti servendo piatti di pesce, specialità austriache e tedesche e i migliori piatti della cucina internazionale.

Gli eventi
Il nome di Kranjska Gora è legato ai grandi eventi sportivi, come la tradizionale Coppa Vitranc - la coppa del mondo di sci alpino maschile, Planica - la gara di salto con gli sci, Juriš na Vršič – una gara ciclistica in salita verso l’omonimo valico a 1611 m sul livello del mare e diversi eventi minori nel campo della cultura, dell’intrattenimento e dello sport. Il comune di Kobarid (Caporetto) Il comune di Kobarid (Caporetto) si trova nella parte occidentale della Slovenia. I confini del comune sono generalmente segnati dalle delimitazioni naturali e seguono le creste e le cime delle montagne. L’area è contraddistinta da vallate circondate dalle montagne, il che rende difficili i collegamenti stradali. La principale arteria stradale è rappresentata dalla strada che si diparte da Bovec e scorre lungo il fiume Isonzo per terminare in Italia presso il valico Predel. Sul versante opposto la vallata sfocia verso la cittadina di Tolmin, da cui è possibile raggiungere il Goriziano e l’area di Idria. Un’altra importante collegamento stradale si diparte da Caporetto verso ovest e collega i villaggi sulle pendici del monte Kobariški Stol verso l’area di Breginj. Un’altra strada segue il corso del Natisone fino al valico di Robič, al confine con l’Italia. L’ambiente prealpino ed alpino richiama gli amanti della natura; l’offerta turistica e ricreativa dell’area di Kobarid (Caporetto) si basa sugli edifici di alto valore storico-culturale e sulle attività sportive e ricreative. Qui è possibile praticare varie attività che richiedono delle specifiche caratteristiche naturali: il kayak, il rafting e la pesca (sull’Isonzo), le attività balneari (Natisone), le camminate, l’alpinismo, il parapendio (Kobariški stol, Matajur, Krn, Ozben e Kuk). Grazie alle pregevoli caratteristiche naturalistiche dell’area, soprattutto nel Parco nazionale del Tricorno, le attività turistico-ricreative devono rispettare le esigenze di tutela ambientale. Nell’area di Kobarid (Caporetto) vi sono delle zone di protezione speciale dal punto di vista urbanistico e paesaggistico, già definite e protette nell’ambito del Parco nazionale del Tricorno (TNP). Altre zone di protezione speciale sono quelle di particolare pregio naturalistico e culturale, i monumenti e le aree Nature 2000. Proprio queste zone (e in particolare i fiumi Isonzo e Natisone) rappresentano anche il potenziale naturale dell’economia e dello sviluppo dell’area. Alcune altre aree di particolare pregio sono il Breginjski kot (comprensorio di Breginj), apprezzato per la sua ubicazione, le sue caratteristiche paesaggistiche, la sua accessibilità e le peculiarità architettoniche nonché le zone montane di Drežnica, Krn e Livško, dove le caratteristiche naturalistiche si fondono con le creazioni dell’uomo.

WEB: www.kranjska-gora.si

 

 

 

 

 

Projekt  INTERBIKE je sofinanciran v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev.
Progetto INTERBIKE finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.
Project  INTERBIKE cofinanced by the Cross-border Cooperation Programme Italy-Slovenia 2007-2013, by the European Regional Development Fund and national funds.

[SLO] Spletna stran je sofinancirana v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev. Za vsebino spletne strani je odgovoren izključno avtor.
[ITA] l presente sito web è stato finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali. Del contenuto del presente sito web è responsabile esclusivamente l’autore.
[EN] The website is co-financed within the context of the Cross-border Co-operation Slovenia-Italy 2007-2013 Programme from the European Regional Development Fund and national resources. The author is exclusively responsible for the content of the website.