Warning: assert() [function.assert]: Assertion failed in /var/www/clients/client31/web141/web/libraries/cms.php on line 3
INTER BIKE - Rete ciclistica intermodale transfrontaliera - Progetto

INTER BIKE - Rete ciclistica intermodale transfrontaliera

Progetto

Sintesi del progetto

Lo scopo principale del progetto era quello di sviluppare una rete ciclistica sul territorio transfrontaliero accompagnata da un’infrastruttura e da una rete intermodale. Le attività previste riguardavano: l’elaborazione di un progetto per il tracciato ciclistico principale con i collegamenti alle strade locali e le reti intermodali per consentire di viaggiare senza interruzioni da Ravenna a Kranjska Gora, la preparazione dell’abaco della segnaletica e della ciclabilità, la costruzione di singoli tratti mancanti di piste, la preparazione di una banca dati e di un’infrastruttura digitale per il sistema geografico informatico, la preparazione del road book per l'tinerario Adriabike da Kranjska Gora a Ravenna, la brochure per l’itinerario impegnativo da Kranjska Gora presso la Valle d'Isonzo fino a Cerkno, Idrija e la Valle di Vipacco, ed inoltre la preparazione della brochure promozionale. Il progetto quadriennale si è concluso a marzo 2015. Le attività sono state attuate nel territorio delle regioni dell’Emilia-Romagna, del Veneto e del Friuli Venezia Giulia sul lato italiano e nelle regioni statistiche Obalno-kraška, Goriška e Gorenjska sul lato sloveno.

OBBIETTIVI DEL PROGETTO

L'obiettivo generale del progetto era promuovere la mobilità sostenibile-ciclistica sul territorio transfrontaliero ed individuare azioni concrete per il suo sviluppo. Creando un'infrastruttura e una rete intermodale che consente di viaggiare ininterrottamente con la bicicletta lungo l'intero territorio dell’area di progetto, da Ravenna a Kranjska Gora, sono state realizzate le condizioni per un utilizzo più frequente delle biciclette a scopo ricreativo e per i viaggi quotidiani. Il progetto ha inoltre contribuito alla cooperazione transfrontaliera tra le strutture locali responsabili per la pianificazione territoriale.

Gli obiettivi operativi erano incentrati sulla costruzione o miglioramento della rete ciclabile transfrontaliera, sulla creazione della rete intermodale con l'uso del treno, barca o autobus, sull'aumento della riconoscibilità dell’area progettuale e sulla realizzazione dell'abaco di cartellonistica informativa comune per l’intero itinerario ciclabile.

REALIZZAZIONI E RISULTATI

Nell’ambito del progetto sono stati raccolti i dati sull’infrastruttura ciclabile esistente nell’area transfronaliera, sulla pianificazione futura, sui servizi intermodali e offerta cicloturistica. Di seguito sono stati identificati due itinerari ciclabili. L’itinerario principale denominato Adiabike dedicato al turismo slow collega Kranjska Gora, Nova Gorica, Gorizia e Koper con Trieste, Venezia, Padova e Ravenna. Adriabike costituisce l’asse portante della futura rete ciclabile transfrontaliera italo-slovena. Il suo tratto adriatico invece costituisce anche una parte della ciclovia europea EuroVelo 8 (Mediterranean Route) e della ciclovia BicItalia 6. L’altro itinerario Adriabike, più impegnativo, passa da Kranjska Gora per la Valle d’Isonzo, Cerkno e Idrija fino alla Valle di Vipacco per innestarsi con l’itinerario principale sul Carso. I partner hanno costruito nuovi tratti di piste ciclabili su due assi o ricostruito quelli esistenti collegando l’area transfrontaliera ed i due stati. Sulle aree degli interventi è stata collocata della cartellonistica informativa comune. A Rovigo, Ravenna, Cerkno e nella valle di Vipacco sono stati installati i sistemi di bike sharing. I due progetti pilota realizzati nell’anno 2014 nella Regione Friuli Venezia Giulia hanno messo a disposizione il servizio di trasporto intermodale bici+bus che è stato bene accettato. È stato preparato il Manuale della ciclabilità offrendo progetti e strumenti per promuovere l’uso urbano e turistico della bicicletta.

 

Il sito web, la brochure promozionale, il road book per l’itinerario Adriabike e la cartina dell’itinerario impegnativo Adriabike in Slovenia, l’APP, i videoclip, il prodotto turistico della Valle di Vipacco ed alcuni depliant per le aree dei singoli partner rappresentano il materiale promozionale del progetto. È stata inoltre preparata un’inserzione pubblicitaria su Adriabike nel catalogo del tour operator italinao Girolibero che offre vacanze in bicicletta. Durante l’attuazione del progetto si è rivelata la necessità d’incentivare gli operatori turistici a migliorare l’offerta cicloturistica nell’area. A questo proposito sono stati organizzati dei workshop nelle varie regioni.

Gli output realizzati hanno contribuito al miglioramento della rete ciclabile transfrontaliera e rappresentano lo strumento per le azioni future.

 

ATTIVITA'

Nel progetto erano previsti sei Work Packages: coordinamento e gestione, i costi preparatori, messa a sistema degli itinerari e piano di segnaletica, investimenti e iniziative di sviluppo, il sistema GIS e il piano di comunicazione.

La coordinazione e la gestione comprendevano le funzioni di direzione, armonizzazione e controllo delle attività progettuali. 

I costi preparatori comprendevano le attività preliminari.

Nell’ambito del terzo WP “Messa a sistema degli itinerari e piano di segnaletica” sono stati effettuati: la verifica della rete ciclabile esistente nell’area progettuale, il censimento dei percorsi ciclabili principali e secondari, dei servizi che consentono il trasporto delle biciclette, l’individuazione dei percorsi ciclistici che sono stati promossi nell’ambito del progetto, la preparazione della proposta della cartellonistica comune e il manuale della ciclabilità.

Il quarto WP prevedeva la preparazione della documentazione edilizia, la realizzazione degli interventi, dei progetti pilota ed il collocamento della cartellonistica.

Nel quinto WP è stato realizzato un sistema geoinformatico con la tracciatura dei percorsi stabiliti nell’ambito del WP3, sono stati inoltre definiti i punti importanti (attrattive culturali e naturali lungo i percorsi). È stata creata una banca dati e un’infrastruttura digitale.

Nell’ambito del WP6 sono stati realizzati l’immagine grafica, il materiale promozionale, il sito web, sono stati organizzati dei workshop con gli stakeholders. Il progetto è stato presentato ai vari eventi.

 

 

 

 

 

 

Projekt  INTERBIKE je sofinanciran v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev.
Progetto INTERBIKE finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.
Project  INTERBIKE cofinanced by the Cross-border Cooperation Programme Italy-Slovenia 2007-2013, by the European Regional Development Fund and national funds.

[SLO] Spletna stran je sofinancirana v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev. Za vsebino spletne strani je odgovoren izključno avtor.
[ITA] l presente sito web è stato finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali. Del contenuto del presente sito web è responsabile esclusivamente l’autore.
[EN] The website is co-financed within the context of the Cross-border Co-operation Slovenia-Italy 2007-2013 Programme from the European Regional Development Fund and national resources. The author is exclusively responsible for the content of the website.